Cerca
image

Organizzazione: Fraternità Impronta

La psicomotricità è una disciplina che intende supportare i processi evolutivi dell’infanzia, aiutando il bambino ad integrare le sue componenti emotive, intellettive e corporee, mettendosi in gioco primariamente attraverso l’azione e l’interazione. Il percorso di psicomotricità può essere svolto sia individualmente che in piccoli gruppi di bambini suddivisi in base all’età.
Il percorso di psicomotricità si rivolge ai bambini e alle bambine dai 2 ai 10 anni.

Ricevimento: su appuntamento per gli incontri individuali

  • dalle 15.30 alle 16.30 per i bambini dai 2 ai 5 anni
  • dalle 16.30 alle 17.30 per i bambini dai 6 ai 10 anni

Contattaci via email: stefania.pedretti@fraternita.coop

FAQs

Q Che cosa si fa a psicomotricità?

Durante il percoso di psicomotricità si svolgono giochi e attività che coinvolgono il bambino/a nella sua globalità. La relazione principale è gestita dal corpo e dalle sue funzioni tonico emozionali e motorie, è in questo contesto di gioco e libertà che si sviluppa il graduale cambiamento verso il benessere psico-corporeo.

Q La psicomotricità è solo per bambini con difficoltà?

No, la psicomotricità riguarda tutti e aiuta a comprendere il corpo in relazione a sé e all’ambiente.

Q Quali sono i disturbi che possono essere trattati con la psicomotricità?

La psicomotricità può essere efficace per ritardi dello sviluppo psicomotorio, per disturbi legati a disagi relazionali, per disturbi dati da sindromi neuromotorie, ADHD, disprassie, disturbi del comportamento e della comunicazione.

image